REISHI E YARSAGUMBA: integratori miracolosi


Chi avrebbe mai pensato che le proprietà nutrizionali dei funghi, possano essere miracolose, eppure da secoli se non da millenni, la medicina Orientale ne fa largo uso. Quindi oggi il principio attivo viene largamente utilizzato per uso adattogeno, ergogenico e coadiuvante per stati di affaticamento grazie alla notevole quantità di minerali presenti che stimolano vari processi metabolici.

Un interessante studio scientifico tutto italiano pubblicato nel 2014 ha preso in esame sette ciclisti amatori di cui cinque di controllo e due con supplementazione di due integratori funginei per scongiurare l'Overtraining.

Reishi (Ganoderma Lucidum) è un fungo che nasce sul tronco (parte più umida) della Quercia o del Castagno e per vivere ha bisogno del substrato legnoso, è largamente coltivato in Medio Oriente per le sue proprietà officinali. Ha proprietà immunostimolanti, abbassa il colesterolo e di conseguenza è utilizzato contro l'ipertensione, mediatore dell'istamina contro le reazioni allergiche, potente antiossidante, anallergico, cardiotonico, antidepressivo, migliora la funzionalità ormonale dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene. Nonostante le sue potenzialità miracolose, rimane sempre un integratore.

Lo Yarsagumba (Ophiocordyceps Sinensis) è un fungo che germina all'interno della larva di un insetto (lepidottero fantasma) uccidendola e mummificandola per poi affiorare dal terreno e presentarsi come fungo filiforme con la larva mummificata, lo si trova tra i 3.000m e 5.000m sull'Himalaya. Ha benéfici effetti sugli organi come polmoni e reni, mediatore della glicemia, adattogeno del sistema immunitario, energizzante contro la miastenia, cardiotonico, afrodisiaco.

 La combinazione dei principi attivi di questi due funghi, ha reso possibile l'esperimento finalizzato a misurare il miglioramento delle prestazioni degli atleti di resistenza nella fattispecie nel Ciclismo, ma allo stesso modo il risultato può essere esteso a anche sport come Running, Triathlon, Sci di fondo, Nuoto. 

Durata Esperimento: 3 mesi 

Posologia: 2cp. Reishi , 3Cp di Yarsagumba al die 

Campione: 7 ciclisti maschi 30-40 anni (praticanti granfondo) di cui 2 atleti gruppo test + 5 atleti gruppo di controllo

Biomarcatori: 

        - analisi salivare Testosterone/Cortisolo

        - analisi dello Stress Ossidativo 

Valori di stato d'allerta: Una riduzione del 30% tra le due misurazioni (prima e dopo la gara) del testosterone/cortisolo è stato considerato fattore di rischio per la sindrome da Overtrainig ma di fatto in entrambi i gruppi sono stati osservati solo aumenti ormonali.

Risultati:

Per il gruppo di riferimento, dopo 3 mesi di integrazione il rapporto testosterone/cortisolo tra le due misurazioni (prima e dopo la gara) è cambiato in modo statisticamente significativo rispetto al gruppo di controllo proteggendo in modo importante gli atleti dall'Overtraining e da danni da stress ossidativo. Come già detto in entrambi i casi si è assistito ad un aumento del parametro di riferimento, molto più marcato per chi è stato trattato con supplementazione funginea. 

fonte:

(P. Rossi, D. Buonocore, E. Altobelli, F. Brandalise, V. Cesaroni, D. Iozzi, E. Savino, F. Marzatico, 2014) 

Improving Training Condition Assessment in Endurance Cyclists: Effects of Ganoderma lucidum and Ophiocordyceps sinensis Dietary Supplementation

----------------------------

Tu fai uso di integratori? Quale principio attivo ritieni importante per lo sport praticato?